cos'è la coppetta mestruale
Salute

La coppetta mestruale: cos’è e perché può salvare il Pianeta

Le coppette mestruali stanno diventando sempre più popolari e non è difficile capirne il motivo! Non seccano l’ambiente vaginale (come, invece, fanno gli assorbenti interni), non contengono sostanze nocive alla salute, sono riutilizzabili, eco-compatibili e non creano una quantità eccessiva di rifiuti. Inoltre, sono molto più economiche (nel lungo periodo) rispetto agli assorbenti tradizionali.

Ma non solo: molte donne utilizzano la coppetta mestruale per restare incinte facilmente e aumentare così le probabilità di gravidanza.

Ma cos’è davvero la coppetta mestruale e come funziona? Te lo spieghiamo nei paragrafi che seguono!

Cos’è la coppetta mestruale?

La coppetta mestruale è una coppetta in plastica flessibile che si inserisce in vagina e sostituisce i tradizionali assorbenti (esterni ed interni). Una volta inserita, la coppetta rimane ben posizionata al di sotto della cervice ed è in grado di raccogliere il sangue mestruale fino a 12 ore. La principale differenza tra un assorbente interno e la coppetta mestruale è che quest’ultima raccoglie il sangue, mentre l’assorbente lo assorbe.

Le coppette mestruali sono affidabili?

Stai tranquilla, la coppetta mestruale è assolutamente affidabile e, una volta inserita, non rischierai “brutte figure”! Un importante studio scientifico pubblicato sulla rivista Lancet Public Health, ha concluso che le coppette mestruali sono affidabili come gli assorbenti tradizionali nella prevenzione delle perdite. Il rischio di avere perdite di sangue visibili è praticamente lo stesso rispetto a quello degli assorbenti tradizionali. Un altro studio ha inoltre rilevato che le perdite sono significativamente inferiori rispetto agli assorbenti interni.

Come si inserisce una coppetta mestruale?

Inserire la coppetta mestruale è molto semplice. Per prima cosa, devi assicurarti che sia la coppetta sia le tue mani siano pulite, poi devi tenere saldamente la base della coppetta e appiattirne l’apertura. Piegala a metà verticalmente, in modo che l’apertura formi una “C”, poi trova una posizione comoda per inserirla. Puoi accovacciarti oppure sollevare una gamba ma, ricorda, la cosa più importante è che tu sia rilassata e tranquilla.

Posso usare la coppetta mestruale se sono vergine?

Certo, assolutamente! Puoi iniziare ad usare la coppetta mestruale dal primo ciclo. All’inizio potrebbe sembrare un po’ scomoda ma tu non forzare troppo le cose e prenditi del tempo. Ti consigliamo – soprattutto per le prime volte – di scegliere una taglia più piccola.

Coppetta mestruale e piscina: si può!

Proprio come gli assorbenti interni, puoi indossare la coppetta mestruale mentre nuoti e quando ti dedichi a qualsiasi altro sport. La coppetta rimane internamente, quindi non devi assolutamente preoccuparti. Tuttavia, se hai riscontrato perdite e non hai ancora imparato ad inserirla correttamente, ti consigliamo di fare un po’ di pratica prima di usarla durante una sessione di sport!

Coppetta mestruale vs assorbenti tradizionali

Sebbene gli assorbenti interni tradizionali siano comunemente usati dalle donne di tutto il mondo, essi sono profondamente diversi dalla coppetta mestruale. In particolare, la maggior parte degli assorbenti interni viene trattata con sostanze chimiche usate per sbiancare il cotone e possono contenere anche plastica. Per questo motivo, gli assorbenti interni possono alterare il ph vaginale e la flora batterica naturale. Tutto ciò non accade quando usi la coppetta mestruale. Anzi: è stato provato che il suo utilizzo può ridurre il rischio di contrarre infezioni batteriche e di incorrere nella sindrome da shock tossico.

La coppetta mestruale è ecologica?

Se ti sta a cuore la salute del nostro Pianeta, allora questo è un altro motivo per cui dovresti iniziare ad usarla. Passare ad una coppetta mestruale può salvare l’ambiente da circa 16.000 assorbenti interni, salvaslip e assorbenti tradizionali che getti nella spazzatura nel corso della tua vita. Un numero davvero incredibile se pensi che gli assorbenti impiegano tra i 500 e gli 800 anni per degradarsi completamente.

Come mantengo pulita la mia coppetta mestruale?

La pulizia della coppetta mestruale è fondamentale per preservare la tua salute e il benessere vaginale. Del resto, pulirla è davvero molto semplice! Ti basterà detergerla con cura usando acqua calda e sapone neutro, poi risciacquarla accuratamente in modo da rimuovere eventuali residui di sapone o detergente che possono causare irritazioni. Alcuni modelli possono anche essere sterilizzati in acqua bollente.

Con che frequenza va sostituita la coppetta mestruale?

Se detergi e pulisci con cura la coppetta mestruale, essa può durare oltre un decennio! Un bel risparmio, non credi?

Posso usare la coppetta mestruale se ho cicli molto abbondanti?

Assolutamente, certo che puoi! Le coppette mestruali possono contenere fino a 5 volte in più sangue rispetto ai tradizionali assorbenti. Alcuni modelli sono anche dotati di linee di misurazione che ti permettono di capire se il tuo ciclo è leggero, medio oppure abbondante.

Conclusioni

Ti abbiamo spiegato proprio tutto sulla coppetta mestruale: ora è il momento di provare ad usarla! Sappi che, sul mercato, le coppette mestruali sono disponibili in varie taglie e quindi, se non indovini la tua misura al primo colpo, non demordere e cerca la taglia più grande.

Condividi con noi!

Articoli simili