10 ragioni per cui email marketing e importante
Marketing

10 ragioni perché l’email marketing è ancora importante

Come diciamo spesso, il panorama del marketing digitale è in continua evoluzione man mano che nuove tendenze, innovazioni e piattaforme vengono create incidendo sul mondo tecnologico.

Molti di questi cambiamenti offrono il potenziale per interessanti opportunità commerciali per la tua azienda. Ma possono anche rappresentare una nuova serie di sfide.

Con brand e organizzazioni sempre alla ricerca della migliore strategia di marketing per i contenuti digitali, in che misura la tua azienda dovrebbe dare priorità alle campagne di email marketing?

La messaggistica online dei Social Media e le pubblicità digitali hanno già saturato la vita quotidiana di tutti noi, compresi i vostri attuali clienti e potenziali nuovi consumatori, inoltre i brand spesso scelgono di collaborare con un’agenzia di influencer marketing per raggiungere il pubblico online.

Quindi vale ancora la pena per il tuo brand di investire tempo e risorse preziose nell’email marketing? La risposta a questa domanda è sì!

L’email marketing ha ancora un grande valore nel mondo del marketing digitale e in questo articolo analizzeremo 10 motivi per cui è ancora una potente tattica di marketing.

1.L’email marketing tiene a mente il tuo brand

Perché l’email marketing è importante? Devi sapere che ogni giorno, almeno il 91% dei consumatori controlla la posta elettronica.

E mentre molte persone possono passare qualche giorno senza controllare i loro account sui Social Media, la maggior parte delle persone non può fare a meno di controllare la posta elettronica più volte al giorno.

Ciò significa che il tuo brand ha un’opportunità in più per ottenere e coltivare visibilità attraverso gli sforzi dell’email marketing, e in ogni caso più di quanto si possa immaginare.

E questo contribuisce notevolmente alle ragioni spiegate nel punto numero 2 del nostro elenco.

2. Aumenta l’identificazione del brand

Ci sono una manciata di brand così famosi da essere riconoscibili nel mondo oggi, e che sono diventati un simbolo nel settore in cui operano. Ne è un ottimo esempio un marchio come Coca Cola, le cui email sono molto pertinenti e curate in modo eccellente. Quindi immagina che la tua piccola impresa riesca a distinguersi come marchio chiaramente identificabile nel suo settore.

Apparentemente questo può sembrare un sogno irrealizzabile, ma sappi che l’email marketing rappresenta un ottimo modo per sviluppare l’identità del tuo marchio, indipendentemente dalle dimensioni della tua attività.

Ti dà una linea diretta con le caselle di posta elettronica dei tuoi clienti o potenziali clienti, e una volta che inizi a creare contenuti di valore per il cliente, avrai un netto vantaggio rispetto alla concorrenza.

Inoltre, puoi utilizzare le tue email per ottenere feedback utili dai tuoi clienti. Sono contenti del contenuto che stai fornendo? Lo trovano prezioso in qualche modo?

Puoi avviare un sondaggio o creare una discussione sui Social Media attorno a queste domande. Coinvolgere i tuoi clienti ti consentirà di sapere esattamente come fornire contenuti preziosi attraverso l’email marketing.

3. La mail è importante per informare i clienti

L’email marketing è molto efficace nell’aiutare brand e imprenditori a rimanere in contatto con i consumatori. Gli acquirenti online si iscrivono alle newsletter dei negozi o dei prodotti per rimanere informati. Inoltre, gli esperti marketing che aggiungono contenuti video nelle loro campagne di email marketing registrano un aumento medio del 40% delle conversioni. C’è dunque un vero interesse nel rimanere in contatto con la tua cerchia di clienti, e l’email marketing rende questo compito più facile da eseguire.

4.Ti aiuta a trattenere gli abbonati

Un altro enorme vantaggio dell’email marketing è che hai l’opportunità di contattare direttamente gli utenti per conservarli nella tua mailing list. Se pensiamo invece a molti dei siti di Social Media più popolari, sono dominati da algoritmi in continua evoluzione che determinano quali contenuti vedono gli utenti, e ciò ha essenzialmente costretto la maggior parte dei brand a pagare la visibilità dei propri post per aumentare l’engagement.

Questo problema non esiste con l’email marketing. La tua mailing list ti appartiene e non devi pagare per inviare un messaggio ai tuoi abbonati.

5. Ti consente di creare percorsi automatizzati

Una delle bellezze dell’utilizzo dell’email marketing è che ti consente di inviare campagne di grande impatto e altamente mirate che automatizzano il percorso dell’acquirente attraverso il tuo sito web.

Questo approccio è particolarmente efficace quando si tratta di vendite per negozi di e-commerce.

Immagina questo scenario: invii ai tuoi clienti un’e-mail sulle migliori scarpe da indossare il venerdì sera, e poi segui alcune domande in fondo all’email che consentono agli utenti di scegliere diverse opzioni di scarpe.

A questo punto, puoi indirizzare gli utenti a una pagina del tuo sito web o inviare una risposta automatica alla loro email che elenca tutti i diversi tipi di scarpe disponibili.

In questo modo stai essenzialmente utilizzando una tattica di marketing che afferra il tuo cliente per mano e lo conduce nel tuo funnel di vendita. Bello no?

6. L’automazione dell’email ti aiuta a creare fiducia

Oltre all’alto ROI fornito con una campagna di email marketing efficace, quest’ultima ti aiuta anche a rimanere coinvolto con i tuoi clienti attraverso l’automazione. Pensa ad esempio alla mail di buon compleanno ricevuta da un’azienda o da un brand. Questo è solo uno dei tanti esempi di automazione della posta elettronica.

L’automazione è una potente funzionalità di email marketing in gran parte perché consente di inviare diverse mail ai clienti durante il loro percorso di acquisto. Per sfruttare al massimo l’automazione, devi essere strategico. E questo inizia con la mappatura del percorso del cliente e la creazione di campagne email appositamente studiate per quel “viaggio”.

Non invierai più email casuali in orari casuali, ma invece email pertinenti, tempestive e che catturano le persone al momento giusto con il messaggio giusto.

Le e-mail automatizzate producono anche più coinvolgimento. Ottengono percentuali di clic più elevate del 119% rispetto alle email una tantum inviate a un intero elenco di iscritti.

Le email automatizzate hanno anche tassi di conversione fino al 50% perché, come detto sopra, stai inviando email perfettamente programmate e strategicamente mirate che catturano le persone quando sono pronte ad agire.

7.L’email guida i visitatori al tuo sito web

Il traffico del sito è un obiettivo primario per qualsiasi azienda del mondo. L’era digitale ha creato un bisogno crescente di enfatizzare la presenza sul web di un’azienda e i brand stanno continuamente cercando nuove tattiche per aumentare il loro traffico scalare le serp in ottica SEO.

L’email marketing può attirare in modo efficace più visitatori sul tuo sito web e fornirti dati preziosi per tenere traccia di quali contenuti attirano maggiormente l’interesse e il coinvolgimento.

8.Ti consente di tenere traccia delle azioni dei clienti

Se la tua azienda è alla ricerca di una linea diretta con i clienti (siamo onesti, quale azienda non lo è?), l’email marketing è un ottimo strumento. Su quali elementi del tuo contenuto di posta elettronica fanno clic gli abbonati? Perché pensi che quegli elementi stiano producendo quelle azioni? Le risposte a queste domande possono darti una visione profonda di quali componenti del tuo contenuto stanno guidando l’azione e il coinvolgimento… e forse gli elementi che non lo sono. Ciò ti consente di personalizzare in modo più accurato i tuoi contenuti e ottimizzarli per i migliori risultati.

Come vantaggio, l’email marketing offre anche l’opportunità di vedere quali titoli funzionano meglio nel creare azioni con il pubblico di destinazione. Quali argomenti sono più gettonati? In che modo questo approccio potrebbe tradursi in ulteriori azioni connesse al marketing del nostro marchio? Potrebbe esserci molto da imparare dalle azioni intraprese (o meno) dai destinatari dei contenuti e-mail.

9.Le persone in realtà preferiscono l’email per i messaggi promozionali

Mentre alcuni credono che l’idea del marketing tramite email sia diventata un po “arcaica”, ci sono dati che supportano il contrario. A parte il maggiore coinvolgimento nell’email marketing, le persone considerano la mail come il principale canale “commerciale” di quasi tutte le forme di media oggi.

Con l’enorme volume di email di cui la persona media è inondata quotidianamente, la maggior parte della posta elettronica che arriva attraverso la tua casella ha un elemento promozionale. Quindi siamo diventati condizionati da questa percezione, che può essere sia positiva che negativa.

Il negativo è che, naturalmente, i tuoi messaggi possono finire direttamente nel cestino. Tuttavia, l’aspetto positivo è che, a causa del maggiore coinvolgimento a cui si fa riferimento nel paragrafo precedente, hai maggiori possibilità di creare azioni dalla tua base di clienti se i tuoi contenuti e messaggi sono ben adattati e preziosi per loro.

10.La personalizzazione dell’email guida le vendite

Cercando di essere chiari, la personalizzazione va ben oltre il semplice utilizzo del nome del cliente nella riga dell’oggetto o nel copy del corpo di un messaggio automatizzato.

Semmai, quella pratica da sola può essere scoraggiante per le persone, che iniziano immediatamente a sentirsi come se fossero “vendute”, dal momento che non hai veramente stabilito un senso di contatto genuino e personalizzato.

Quindi, quando parliamo di personalizzare il contenuto della tua mail, intendiamo nel senso di abbinare i desideri e le esigenze di molti diversi segmenti di clienti.

La personalizzazione delle email inizia con la segmentazione dell’elenco di abbonati in gruppi. A seconda della strategia e degli obiettivi specifici, puoi scegliere di segmentare per età, posizione, cronologia degli acquisti, interessi personali e persino la loro posizione nella canalizzazione di vendita. Dopo aver creato gli elenchi di posta elettronica per tutti i diversi segmenti di clienti, puoi iniziare a fare brainstorming di contenuti personalizzati per ciascuno.

Condividi con noi!